Presentazione
A B C D E F G I L M
N O P Q R S T U V Z


u
  1. Il (articolo determinativo maschile singolare).
  2. Seguito da parola di dispregio, equivale a poh. U sparatu! Poh, meriteresti di spararti.
ucca Bocca. Ucch’e bruoru (Lett. Bocca di brodo) Detto di persona che non sa tenere un segreto. Rari a bbucca Sostenere il ritmo in un lavoro a catena.

uccièri (Dal francese boucher, macellaio) Macellaio.

ùccula Anello di ferro fissato ad una parete, per assicurarvi le briglie di un equino o bovino. Cfr. stàccia.




uci Voce. Ittàri, fari uci (Lett. Gettare, fare voci) Gridare.

uciddàzzu Uccellaccio. Auciddàzzu pieddiiunnàti Perdigiorno.

uciddiàri Vagare, gironzolare.

ùgghia Ago.

ugghiòla Ago di dimensioni maggiori di quello per sartoria.

ùgghiri Bollire. Ci sta accianànnu u ugghiu, sta spaccannu a bùgghiri Sta iniziando l’ebollizione.

ugna Unghia.

ulànza Bilancia.

ummiculiàri V. bummiculiàri.

ùmmira Ombra.

unciàri Gonfiare. Unciamièntu! (Lett. Gonfiamento, sott. di balle) Che seccatura!

unciazzùni Protuberanza.

unnèdda Gonna ampia.

unni Dove. Unn’ e gghè, Unn’e ggherè Dovunque.

uòcciu Occhio. Scacciari l’uocciu Strizzare l’occhio. Uocciu vivu e a manu o cutieddu! Occhio vivo e mano al coltello, come raccomandazione per dire “Stai attento, stai sul chi vive”. Ittari a ’n uocciu (Lett. Gettare a un occhio) Rinfacciare.Uocciu ’u voi (Lett. Occhio di bue) Nubi a forma di vortice. Avìri l’uocci a pampinedda Faticare a tenerli aperti. Mi niscièru l’uocci ’i ncianu Per una scorpacciata, o nel compiere di un grande sforzo. Ci fìcinu l’uòcciHa preso un abbaglio.

uòmminu (Da Hominem) Uomo.

uòrivu Orbo, cieco.

uossu Osso. Seme. Canneddi ’i l’ossa Midolla. I quattr’ossa! Qua la mano! A lingua nunn’avi ossa, ma rumpi l’ossa.

Uou (Uovu) Uovo. Pisci r’uou Frittata. A va' fatti quattr’ova (Lett. Vai a farti quattro uova) Vai a quel paese.

urànchi V. virànchi.

urìccia Orecchio. Mi stanu friscànnu a uricci: sa’ cu sta parrann’ ’i mia! Mi fischiano le orecchie: chissà chi sta parlando di me!

urìsca (virìsca) Favo.

urivìsca Nell’espr. All’urivisca Alla cieca, a caso.

urràini Borragine.

urricàri V. vurricàri.

urùtta Grotta.

urùttu Rutto.

usàzza Bisaccia.

ùscusu Pasta in formato di granelli piccoli che ricordano il cous cous.

usu Stelo di grano ingiallito, usato per fare canestri.

utu V. vutu

ùttili Bene. Riferito a cibo: Ci fici ùttili Gli ha fatto bene alla salute.


Presentazione
A B C D E F G I L M
N O P Q R S T U V Z