Announcement

Collapse
No announcement yet.

F

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • F


    Presentazione
    A B C D E F G I L M
    N O P Q R S T U V Z


    facci Faccia. Viri ca ti musuru a facci! (Lett. Guarda che ti misuro la faccia) Fig. Stai attento che ti prendo a schiaffi. Facci i bàsila, facci liscia, facci stagnata (Lett. Faccia di bàsola, faccia liscia, faccia stagnata) Faccia tosta. Nun ti cari a facci ’nterra? (Lett. Non ti cade la faccia a terra?) Non ti vergogni? Facci ’i zonna Faccia di minchia. Lavatìn'e facci Gesto compiuto per salvare le apparenze. Ri facci e facci A tu per tu, oppure sfacciatamente.

    facciuòlu Chi fa doppia faccia.

    faiddùni Pollone.

    fammarrìrri Nome scherzoso del denaro.

    fara (Etim. incerta. Secondo alcuni dal francese fard, trucco, oppure dal greco afé, accendere, o dall’indiano hàra o fara) Scurimento per cottura o calore. Ci calau a fara Si è scurito con la cottura.

    fari
    1. Fare.
    2. Frequentare. Unni t’a fai? Che posti sei solito frequentare?
    3. Riferito alla luna, crescere.
    4. Maturare. I ficumori fìcinu I fichidindia sono maturati.
    5. Pensare tra sé e sé, chiedersi. Iu fazzu: “Comu po essiri sta cosa?” (Lett. Io faccio, cioè io penso: “Come può essere questa cosa?“).
    6. Dire. Spunta iddu e fa: “Cueca è?” (Lett. Spunta lui e fa, cioè dice: “Chi è?”).
    fàuci Falce.

    faulàri V. favalàri.

    fàusu Falso. Detto di equini: non ben domato e quindi a rischio di reazioni imprevedibili e pericolose.

    fava Fava. Favi a sali munùtu (Lett. Fave a sale minùto, sale fino) Fave ancora non ben cotte, prese come antipasto con l’aggiunta di sale. Favi cucìvili Fave cottoie. N’ha manciatu favi ch’ e pizzicheddi! In passato ti sei adattato a difficoltà ben più grandi di quelle per cui ora fai lo schizzinoso!

    favalàri Grembiule.

    favalùciu (Da vavalùciu, da babalùciu, dal greco boubalàkion e dall’arabo babbùs)
    1. Chiocciola. Favalucieddu latinu Tipo di chiocciola più piccola e più gustosa.
    2. V. chicchiriddu.
    Una breve filastrocca che si faceva dire ai bambini in Sicilia: “Niesci li conna ca veni lu re e ti potta na tazz’ ’e cafè”.


    fàvira Grembo.

    fedda
    Volg. vulva.

    ferrabbuòttu (Dall’inglese ferry-boat) Traghetto.

    fesi Piccone con le estremità ad ascia, verticale su un lato e orizzontale sull’altro.

    fètiri
    Puzzare. Fig. Stai fitiennuTi stai comportando da megalomane.

    ficu Fico. Aspittari a ficu nta ucca Rimanere pigri aspettanto passivamente la fortuna. Peri ’i ficu Albero di fico. Fig. persona di scarso valore (come il legno di fico).

    ficumòra Fico d’India.

    ficupàla Caso particolare in cui un frutto di fico d’India si sviluppa dentro una pala.

    fiètu Fetore.

    filàgnilu Filare, riga, fila.

    filazza Fessura. Mettiri a porta a filazza, Lasciare la porta socchiusa.

    filèccia Fionda.

    filìnia Ragnatela.

    fimmàri Fermare. Chiudere a chiave.

    fimmatùra Serratura.

    fìmmina Femmina, donna.

    finàiti Confini.

    finuòcciu Finocchio. Finucciedd’ i timpa (Lett. Finocchietto di roccia) Finocchietto selvatico.

    firàmi Insieme dei vari tipi di uccelli che, cibandosene, danneggiano frutti e ortaggi.

    firarisi (Prob. da affidarsi) Solo in forma riflessiva. Essere capace, essere in grado, riuscire.

    firrèttu
    1. Ferro per fare la claza
    2. Forcina per i capelli.
    fitènti, fitùsu Puzzolente.(Dispregiativo) Malvagio, sleale, perfido, infido.

    fomma Forma Comu ’n fomma ca In base, in relazione al fatto che.

    fora Fuori. Fora ri cca Non sia mai, che non ci accada mai.

    fotti
    1. Forte. Pietra di Modica, cfr. pettra.
    2. Appena.
    3. Difficile. Fotti a pigghiari e fotti a lassàri.
    fracàssu Frattazzo.

    fraccu Magro.

    fraccuniari Nell’espr. Fraccuniari a lignati, Dare un fracco di legnate.

    francu Calcare tenero o pietra di Noto. Pettra ri francu, pettra motta Tipo di pietra costituita da calcare tenero. Cfr. pettra.

    friddu Freddo. Mi pigghia u friddu e a frevi sulu a pinsàricci (Lett. Mi prende il freddo e la febbre) Mi scoraggio solo a pensarci.

    friènu Fieno.

    frignuozzu Savoiardo.

    frinàta (Da friènu) Campo coltivato a fieno. Semina del fieno. Barzelletta modicana: alla scuola guida l’esaminatore domanda a un agricoltore: Chi ci voli duòppu na frinàta? (Cosa ci vuole dopo una frenata?) Na favàta! (Una semina di fave!)

    frinza Frangia.

    friscanzàna Fresco.

    fruccùni, furcùni Bacchio.

    frummientu, fummientu Frumento. È bene precisare la differenza tra alcuni prodotti della macinazione del fummientu, poiché certi vocabolari, tra cui lo Zingarelli, fanno confusione, presentando i relativi termini come sinonimi, mentre invece non lo sono. In questo risulta più esatto, ad esempio, il vocabolario Treccani.
    • canìgghia corrisponde all’italiano crusca
    • ranza corrisponde all’italiano tritello
    • sammatùra corrisponde all’italiano cruschello.
    frusta Brutta figura.

    fuddittu (Folletto) Tromba d’aria di lieve entità.

    fufficiari Spettegolare.

    fùiri (Euf. da fùttiri) Attuare una fuga d’amore.

    fuitìna Fuga d’amore.

    fummièri, (fumèri) Concime.

    fumulìzzu Vapore. Fuliggine.

    fùncia
    1. Muso del maiale. Fig. broncio.
    2. Fungo. Funcia ri carrùa Fungo di carrubo.
    fungia V. funcia.

    funnicìa, furnicìa Pernizie.

    funnùtu Profondo.

    fuòbbici Scorpione.

    fuocu Fuoco. Iuocu fuocu (Lett. Gioco fuoco) Fuochi pirotecnici.

    fuòffici Forbici. Capriata.

    furriari Girare.

    futtistèriu (Da fottere) Ambiente, azioni, contesto di impostura, disonestà, frode.



    Presentazione
    A B C D E F G I L M
    N O P Q R S T U V Z

    Last edited by Angelo Cannata; 17.06.2019, 23:38.

Questa discussione è stata iniziata da... This topic was started by...

Collapse

Angelo Cannata Find out more about Angelo Cannata
Working...
X