Announcement

Collapse
No announcement yet.

Misticismo, Scolstica e Gesú

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Misticismo, Scolstica e Gesú

    Allora premetto che sono ateo e non conosco bene la religione cristiana, difatti non ho mai letto la bibbia, ma sono comunque curioso di alcuni aspetti religiosi, se noterete imprecisioni in quello che dico non esitate a correggermi.

    Sappiamo che nella religione cristiana esiste il misticismo e la scolastica, San Francesco d'Assisi sì può dire fosse un misticista, ma possiamo dire lo stesso di Gesú?

    Con il tempo la chiesa so che ha ignorato molto i mistici considerandoli come eretici, ma se ci riflettiamo un attimo gesú era un misticista e anche San Francesco d'Assisi, perchè la scolastica ha "denigrato" chi in futuro si presentava come un mistico considerandoli molti come eretici?

    Il professore in classe ci aveva fatto una piccola parentesi su questo argomento, e volevo approfondire la cosa, se la risposta vi sembrerà troppo scontata o semplice mi scuso per la mia eventuale ignoranza su questi argomenti.

  • #2
    Direi in breve che corrisponde alla perenne tensione tra esperienza (mistica) e concenttualizzazione di essa (scolastica). La religione nasce come esperienza e poi viene concettualizzata. Siccome però l’esperienza prosegue, si evolve e si sviluppa anche dopo la concettualizzazione, prima o poi sorgono conflitti tra gli sviluppi nuovi e la concettualizzazione vecchia. In molti casi però la concettualizzazione serve a considerare con occhio critico certi apparenti sviluppi che in realtà non hanno valore. In pratica è necessario un continuo lavoro tra le due dimensioni, similmente a quello che avviene tra soggettività e oggettività.

    Comment

    Questa discussione è stata iniziata da... This topic was started by...

    Collapse

    Gasby Find out more about Gasby
    Working...
    X