Announcement

Collapse
No announcement yet.

Cronologia dei filosofi 1/2

Collapse
X
 
  • Filter
  • Time
  • Show
Clear All
new posts

  • Cronologia dei filosofi 1/2

        Cronologia dei filosofi 2/2 →

    La seguente cronologia elenca i filosofi di tutto il mondo e di ogni tempo per data di nascita. L’ho ricavata consultando diversi siti internet, integrandola nel tempo con aggiunte ed eliminando nomi di personaggi che non erano propriamente filosofi. Ho evidenziato i nomi di quelli che sono presentati come i più importanti nei libri di storia della filosofia. È in continuo perfezionamento, perciò saranno gradite segnalazioni di errori, inesattezze, improprietà di ogni genere. Altri siti utili per questo tipo di informazioni: Cronologia della filosofia su Wikipedia, The 50 Most Influential Living Philosophers.

     

    Nome   Cognome Nascita Morte   Note
        Talete -625 -545    
        Anassimandro -610 -546    
        Lao Tzu -604 -531    
        Anassimene -585 -525    
        Pitagora -580 -500   Numero come principio universale
        Senofane -570 -475    
        Eraclito -535 -475   Tutto scorre
        Parmenide -515 -445    
        Alcmeone -500 -450   La mancanza di armonia causa malattia
        Anassagora -496 -428   L’anima del mondo (Nous) ordina il mondo da minuscoli elementi (omeomerie)
        Empedocle -494 -434   L’essere è la materia e il divenire è la forza
        Melisso di Samo -490 -430   "L’essere è unico, immobile e immutabile."
        Protagora -490 -411   L’uomo è la misura delle cose
        Zenone di Elea -490 -430    
        Erodoto -484 -425    
        Antifonte -480 -411   Autore di arringhe giudiziarie
        Gorgia -480 -380   Contraddice la scuola eleatica: solo il nulla è
        Ippia di Elide -443 -399   Lavorò alla quadratura del cerchio
        Filolao di Crotone -470 -390   Documentò gli insegnamenti di Pitagora
        Socrate -469 -399   Sapere di non sapere
        Ippocrate -460 -370    
        Tucidide -460 -404    
        Democrito -460 -371   La materia è fatta di atomi indivisibili
        Teodoro di Cirene -460 -399   Insegnante di matematica di Platone
        Leucippo -450 -400   Fondatore dell’Atomismo
        Trasimaco -450 -413    
        Antistene -440 -365   "Cinico, propone uno stile di vita più elementare"
        Isocrate -436 -338   Direttore di una scuola di retorica
        Platone -427 -347   Dottrina che si esprime nella forma dei miti e dei dialoghi
        Senofonte -426 -366   Storico
        Diogene -412 -323   Ciò che è naturale è morale.
        Speusippo -408 -339   A capo della vecchia Accademia
        Senocrate -396 -314   "Divise la Filosofia in logica, fisica ed etica"
        Aristotele -384 -322   Filosofia come scienza delle cause e ricerca delle essenze
        Mencius -370 -290    
        Epicuro -341 -270   Radunava i suoi discepoli in un giardino (Kepos)
        Zenone di Cizio -336 -264   "Pose la logica al primo posto, per evitare errori"
        Cleante -331 -251   Come ex-lottatore si guadagnava da vivere come manovale.
        Euclide -325 -265    
        Arcesilao -316 -241   "’’Scholarca’’ della seconda Accademia, che si agganciò alla dialettica socratica"
        Aristarco di Samo -310 -230   Sviluppò un modello eliocentrico
        Crisippo -276 -204   Con 705 libri stabilì le fondamenta della Stoa.
        Diogene da Babilonia -240 -150   Teoria dello scopo della vita (Telos) e dei fondamenti etici
        Carneade -214 -129   Fondatore della nuova Accademia
    Marco   Terenzio -116 -27   Autore di un’estesa letteratura
        Cicerone -106 -43   "Politico, Avvocato, Retore"
        Apion -100 -100    
        Apollonius Molon -100 -70    
    Tito Caro   Lucrezio -99 -55   Poeta e autore filosofico
    Siculo   Diodoro -90 -27    
        Hillel -70 10    
        Livio -59 -17    
        Filone di Alessandria -20 50    
        Seneca -4 65   Autore che si occupò anche di questioni pratiche dell’etica.
        Plutarco 45 125   Estesi scritti sull’etica
        Tacito 56 120    
        Marcion 84 160    
        Tolomeo 87 150   "Sviluppò il sistema geocentrico, inlfuente nel medioevo."
        Giustino Martire 100 165    
    Marcus   Aurelius 121 180    
        Atenagora 130 190   Lettera di implorazione per i cristiani all’impertore Marco Aurelio
    Ammonio   Sacca 180 242   Fondatore della corrente filosofico-religiosa nel neoplatonismo
        Plotino 205 270   Influsso Persiano e Indiano nella dottrina delle tre ipostasi
        Mani 216 276   Religione persiana del Manicheismo
        Porfirio 234 304   Avverso al cristianesimo ma molto influente sulla Patristica
        Agostino 354 430   Creò la teologia di fondo per quasi 1000 anni di storia
        Pirrone 360 270   Fondatore dello scetticismo
    Severino   Boezio 480 524   Trattò il problema degli universali nei commentari a Proclo
        Alcuino 730 804   Diresse la scuola alla corte di Carlo Magno (Rinascimento Carolingio)
        Al Khwarizmi 780 850    
    Hrabano   Mauro 780 856   "Scrisse l’enciclopedia ""de universo"""
    Giovanni   Scoto Eriugena 810 877   Filosofo naturale Irlandese che sottolineò il ruolo della ragione.
    Al   Farabi 870 950   Tradusse testi greci
    Al   Mutanabbi 915 965    
    Notker   Teutonicus 950 1022   Primo commentatore di Aristotele nel medioevo
        Avicenna 980 1037   (Al Kindi)
        Lanfranco di Pavia 1005 1089   "Nel conflitto sull’Ultima Cena voleva seguire solo l’auctoritas, non la ragione."
        Gabirol 1020 1068   La volontà divina è la sorgente della vita
        Anselmo di Canterbury 1033 1109   Applicò la dialettica come metodo alla teologia cristiana.
    Al   KhayyamOmar 1044 1123    
        Roscellino 1050 1120   Nominalista radicale
    Ghazali Abu Hamid Muhammad   Al 1058 1111    
    Pietro   Abelardo 1079 1142   Filosofo più significativo della prima scolastica
        Gilberto di Poitiers 1080 1145   Rappresentatnte del realismo nella diatriba degli universali
        Adelardo di Bath 1090 1160   Durante gli studi in Spagna riconobbe la superiorità delle scienze arabe
        Ugo di San Vittore 1097 1147   Unì Misticismo e Filosofia naturale
        Ildegarda di Bingen 1098 1179   Regole generali per la vita e testi medicinali
    Pietro   Lombardo 1100 1160   Scrisse il manuale Sentenze
        Giovanni di Salisbury 1115 1180   "Concettualista, segretario di Thomas Beckett"
        Alano di Lilla 1120 1202   Sviluppò una teologia assiomatica partendo dall’unità dell’Uno
        Averroè 1126 1198   (Ibn Roschd)
    Mosè   Maimonide 1135 1204   Coloro che dubitano devono trovare la fede tramite l’intelletto
        Gioacchino da Fiore 1135 1202   Aspettava il giorno del giudizio intorno al 1260
    Roberto   Grossatesta 1170 1253   Si occupò di scienza naturale
        Alessandro di Hales 1170 1245   Aristotelico
    Alberto   Magno 1200 1280   Impressionanti conoscenze di scienza naturale
    Ruggero   Bacone 1214 1294   Primo empirismo con esperimenti pratici
        Enrico di Gand 1217 1293   Contro l’intellettualismo di Tommaso voleva tornare ad Agostino
        Bonaventura da Bagnoregio 1221 1274   Riteneva importante l’illuminazione divina
    Tommaso   d’Aquino 1225 1274   Armonia tra scienza e ragione
    Pietro   Ispano 1226 1277   Compendio di logica
    Raimondo   Lullo 1232 1316   Averroista
    Egidio   Romano 1243 1316   Catalogo di 95 eresie
        Teodorico di Friburgo 1250 1320   Ricercò il principio dell’arcobaleno
    Maestro   Eckhart 1260 1328   La ragione non è compiuta senza la contemplazione
    Giovanni   Duns Scoto 1266 1308   Antagonista di Tommaso (Logico e matematico)
        Guglielmo di Ockham 1285 1347   Il rasoio di Occam
    Levi   ben Gerson 1288 1344   Averroista
    Giovanni   Buridano 1300 1358   Si occupò del libero arbitrio
        Alberto di Sassonia 1316 1390   Rettore dell’Università di Vienna
    Nicola   d’Oresme 1330 1382   Ritenne possibile l’eliocentrismo
    John   Wyclif 1330 1384   Contestazione del potere politico del Papa
        Ibn Khaldun 1332 1406    
        Marsilio di Inghen 1335 1396   Co-fondatore dell’Università di Heidelberg
    Pierre   d’Ailly 1340 1520   Come scettico insegnò il primato della volontà
    Giorgio   Pletone 1355 1450   "Proveniente da Bisanzio, tradusse Platone"
    Jan   Hus 1369 1415   La Bibbia è l’unica autrità
    Giovanni   Fortescue 1394 1476   "L’autorità del re dipende dal consenso pubblico, non da Dio"
    Nicola   Cusano 1401 1464   "Dio è un mondo ""contratto"" in cui gli opposti coincidono"
    Marsilio   Ficino 1433 1499   Primo direttore della nuova accademia a Firenze
    James   Sprenger 1437 1495    
    Rodolfo   Agricola 1444 1485   Scrisse sul metodo del pensiero dialettico
    Heinrich   Kramer 1450 1505    
    Angelo   Poliziano 1454 1494   Insegnò letteratura greca e latina a Firenze
    Johannes   Reuchlin 1455 1522   Ebraista
    Corrado   Celtis 1459 1508   "Poeta, cartografo e storiografo"
    Ulrich   Zasius 1461 1535   Rappresentante di una giurisprudenza umanistica
    Pietro   Pomponazzi 1462 1524   Voleva Aristotele senza Tomismo e Averroismo
    Pico   della Mirandola 1463 1494   Sostenitore della dignità dell’uomo
        Erasmo da Rotterdam 1466 1536   "Agostiniano critico della chiesa, ma contrario allo scisma"
    Niccolò   Machiavelli 1469 1527   Il dominio politico è da giudicare in termini di utilità non di morale
    Nicolò   Copernico 1473 1543   Costruzione del sistema eliocentrico dalle osservazioni
    Tommaso   Moro 1478 1535   Scrisse un’Utopia sul miglior modo per dare forma alle istituzioni pubbliche
    Martin   Luther 1483 1556   Considerato il padre spirituale della Riforma
    Ulrich   Zwingli 1484 1531   Camminò con Lutero contro le indulgenze e con Erasmo contro la guerra.
        Paracelsus 1493 1541   Criticò la medicina tradizionale
    Filippo   Melantone 1497 1560   Combinò le idee della Riforma con la filosofia di Aristotele
    Girolamo   Cardano 1501 1576   Famoso come medico e matematico del giunto cardanico
    George   Buchanan 1506 1582   La sovranità del popolo implica diritto alla disobbedienza civile
    Giovanni   Calvino 1509 1564   Compilò il Catechismo di Ginevra e un ordine ecclesiastico fortemente disciplinato
    Bernardino   Telesio 1509 1588   Polemica contro Aristotele ma utilizzo di metodologie aristoteliche
    Pietro   Ramo 1517 1572   Voleva sviluppare una nuova logica
    Jean   Bodin 1530 1596   Nel diritto naturale solo il popolo è sovrano
    Michel   de Montaigne 1533 1592   Fondatore della saggistica
    Pierre   Charon 1541 1603   Scrisse una famosa opera di filosofia morale
    Giordano   Bruno 1548 1600   Annunciò l’infinità dei pianeti e dell’Universo
    Francisco   Suarez 1548 1617   Tarda scolastica
    Johannes   Althusius 1557 1638   Lo Stato riposa su un contratto sociale.
    Francis   Bacon 1561 1626   Sapere è Potere
    Tommaso   Campanella 1568 1639   L’autocoscienza è condizione immediata dell’essere
    Johannes   Kepler 1571 1630   Dimostrò matematicamente Copernico
    Jakob   Böhme 1575 1624   "Mistico: Dio come vita, forza e volontà"
    Ugo   Grozio 1583 1645   Fondatore del diritto popolare (Völkerrecht)
    Thomas   Hobbes 1588 1679   Diritto di Natura: bellum omnium contra omnes
    Pierre   Gassendi 1592 1655   Dimostro Keplero con il calcolo astronomico
    René   Descartes 1596 1650   Il dubbio sistematico come causa del cartesianismo
    Pierre de   Ferma 1601 1665    
    Blaise   Pascal 1623 1662   Matematico (calcolo delle probabilit&agrave e Letterato
    Arnold   Geulincx 1625 1699   Dio è „tempestivamente“ attivo nell’atto
    Christiaan   Huygens 1629 1695    
    John   Locke 1632 1704   La Coscienza è alla nascita una tabula rasa
    Jean Baptiste   Lully 1632 1687    
    Baruch   Spinoza 1632 1677   Dio come unica sostanza infinita (monismo)
    Nicolas   Malebranche 1638 1715   La connessione tra anima e corpo è attivata da Dio
    Isaac   Newton 1642 1727    
    Gottfried Wilhelm Baron von   Leibniz 1646 1716   Dottrina delle monadi (Monadologia) con Dio come monade suprema
    Giambattista   Vico 1668 1744   Filosofo della Storia
    Lord   Shaftsbury 1671 1713   Scrisse sulla libertà e sulla morale
    Lord   Bolingbroke 1678 1751   Mandò Voltaire in esilio
    Christian   Wolff 1679 1754   Sistematizzatore della filosofia di Leibniz
    George   Berkeley 1685 1753   Empirista e Idealista
    Charles Louis de Secondat   Montesquieu 1689 1755   Filosofo della storia e teorico dello Stato
    Francis   Hutcheson 1694 1746   Empirista ed economista che mise la morale come principio primo
    François Marie Arouet   Voltaire 1694 1778   Critico dell’assolutismo e del feudalesimo
        Maupertius 1698 1759   Scoprì il principio del minimo effetto
    Daniel   Bernoulli 1700 1782    
    Johann   Gottsched 1700 1766   Seguace di Wolff
    Benjamin   Franklin 1706 1790    
    La   Mettrie 1709 1751   Materialista e critico della Religione
    David   Hume 1711 1776   Empirista e scettico
    Christian   Crusius 1712 1775   Contro Wolff
    Jean Jacques   Rousseau 1712 1778   L’uomo è predeterminato
    Denis   Diderot 1713 1784   Fondatore dell’Enciclopédie
        Baumgarten 1714 1762   Razionalista
        Condillac 1715 1780   Sensista come John Locke
        Helvétius 1715 1771   Sensista e materialista
    Jean   d’Alembert 1717 1783   Mathematico e Fisico
    Adam   Smith 1723 1790   Non solo importante economista e teorico del liberalismo
    Paul Henri Thiry   d’Holbach 1723 1789   "Materialista, vide la religione come nemica della morale"
    Immanuel   Kant 1724 1804   Massimo teorico dell’illuminismo
    Johann   Lambert 1728 1777   Matematico e gnoseologo
    Thomas   Reid 1728 1777   Fondatore della Scuola scozzese
    Edmund   Burke 1729 1797    
    Moses   Mendelssohn 1729 1786   Teorizzò l’unione tra le religioni
    Gotthold Ephraim   Lessing 1729 1781   Scrittore che promosse la tolleranza per la religione
    Johann   Hamann 1730 1788   Dopo la sua conversione combatté la differenza tra fede e ragione dell’illuminismo
    Jean   Robinet 1735 1820   Sensista
    Comte Joseph Louis   Lagrange 1736 1813    
    Johann   Tetens 1736 1805   Vicino a Leibniz e Wolff
    Thomas   Paine 1737 1809    
    Christian   Garve 1742 1798   Filosofo popolare ed empirista
    Friedrich   Jacobi 1743 1819   La filosofia guida all’ateismo e al fatalismo
    Thomas   Jefferson 1743 1826    
    Nicolas de   Condorcet 1743 1794   Enciclopedista liberale
    Johann   Herder 1744 1803   "Scolaro, ammiratore e successivamente forte critico di Kant"
    Jeremy   Bentham 1748 1832   Fondatore dell’utilitarismo
    Johann Wolfgang von   Goethe 1749 1832    
    Marquis Pierre Simon de   Laplace 1749 1827    
    James   Madison 1751 1836    
    Alexander   Hamilton 1755 1804    
    Johann   Fichte 1762 1814   "Dalla ragione del soggetto nascono materia, spirito e idee come realtà oggettiva"
    Eli   Whitney 1765 1825    
    Thomas Robert   Malthus 1766 1834    
    Wilhelm   von Humboldt 1767 1835   Umanismo e politica della cultura
    Baron Jean Baptiste Joseph   Fourier 1768 1830    
    Friedrich   Schleiermacher 1768 1834   Avversario di Hegel nell’università di Berlino
    Georg Wilhelm Friedrich   Hegel 1770 1831   Il pensiero stabilisce la verità degli opposti
    Friedrich   Hölderlin 1770 1843   Poeta romantico in stretti contatti con Schelling e Hegel
    David   Ricardo 1772 1823    
    Friedrich   Schlegel 1772 1829   Filosofo della cultura e della lingua
    Jakob   Fries 1773 1843   Cercò di unificare Kant e le nuove conoscenze psicologiche
    André Marie   Ampère 1775 1836    
    Friedrich   Schelling 1775 1854   L’Io e il mondo sono uniti nella coscienza di soggetto e oggetto
    Johann   Herbart 1776 1841   Logica come scienza delle condizioni del significato del concetto
    Carl Friedrich   Gauss 1777 1855    
    Baron Antoine Henri de   Jomini 1779 1869    
    Carl von   Clausewitz 1780 1831    
    Bernard   Bolzano 1781 1848   Importante logico
    Siméon Denis   Poisson 1781 1840    
    Arthur   Schopenhauer 1788 1860   Il mondo esterno è apparenza
    Joseph   Henry 1791 1878    
    Samuel Finley Breese   Morse 1791 1872    
    Charles   Babbage 1792 1871    
    Sadi   Carnot 1796 1832    
    Friedrich   Beneke 1798 1854   Promuovette una filosofia anti-idealista sulle basi della psicologia induttiv
    Auguste   Comte 1798 1857   Rappresentò uno stretto determinismo e un quadro del mondo meccanicistico
    Giacomo   Leopardi 1798 1837   "Poeta e filosofo pessimista, ispirò Schopenhauer"
    Last edited by Angelo Cannata; 26.05.2020, 12:34.

Questa discussione è stata iniziata da... This topic was started by...

Collapse

Angelo Cannata Find out more about Angelo Cannata
Working...
X